Di Internet e Web

Come sfruttare l’Estate mentre la concorrenza è con i piedi a mollo

27/07/2015

Le vacanze si avvicinano e forse anche tu stai pensando a dove andare per riposarti in vista dell’autunno o magari stai già preparando le valigie.

Non so se ci hai mai pensato, però l’estate è un momento ideale per rimettere a posto la tua immagine online e la tua strategia di marketing.

Proprio quando i tuoi concorrenti sono in vacanza puoi approfittarne per fare un balzo in avanti e fargli mangiare la polvere.

Allora, sei pronto per lo scatto felino? Vediamo insieme cosa puoi fare in pratica.

 

Dai una rinfrescata ai social

Con il caldo si lavora di meno, le produzioni si fermano e i corsi (di ballo, cucina, cake design…) pure. Certo è il momento di pianificare per l’anno che verrà, ma prima puoi fare qualcosa di molto semplice e veloce per iniziare: controllare i tuoi profili social e vedere se puoi fare qualche cambiamento, tipo riordinare le copertine e renderle un po’ più accattivanti, oppure dare un’occhiata a tutte le descrizioni.

Ecco una piccola lista di cose da controllare e, magari, da correggere in poco tempo… Quando sei rinchiuso in casa con il condizionatore a palla perché fuori ci sono 50°C all’ombra!

  1. Controlla le immagini di copertina. Sono tutte coerenti tra di loro? Rimandano a un’immagine omogenea? Se non lo fanno cambiale e magari aiutati con strumenti tipo Canva per creare delle copertine su Facebook, Twitter e Google Plus (fichissime e a prova di bomba).
  2. Controlla le descrizioni sugli account social. L’occhio vuole la sua parte certo, ma non basta. Come per le immagini di copertina, valuta se anche i testi delle descrizioni sono coerenti tra di loro. Fanno capire immediatamente di cosa ti occupi e cosa può fare la tua azienda per i clienti? Usi un #hashtag particolare che identifica te e la tua attività? Questo hashtag è dappertutto? In caso contrario aggiungilo dove manca ma non dimenticare alcune regole di Bon Ton…
  3. Hai previsto dei post durante il periodo estivo (soprattutto in Agosto)? Dov’è possibile programmane alcuni, ma bada che siano utili e non un semplice riempimento giusto per fare qualcosa. Sai che per programmare post su Facebook, Twitter e LinkedIn puoi usare il mitico Post Pickr?
  4. Assicurati di avvisare e di rendere chiari i giorni in cui sarai chiuso al pubblico. Se accetti ordini anche nel periodo di chiusura fai sapere in che modo verranno evasi e da quando. Usa anche i post “fissati in alto” su Facebook e su Twitter.

 

Un tuffo sul sito

Non esistono solo i social e l’Estate è un buon momento per dare una controllatina anche al sito web e al blog, se ne hai uno.

Quali sono gli interventi che puoi fare in maniera veloce?

  1. Controlla che tutta la questione cookies e privacy sia ok. Se n’è fatto un gran parlare ultimamente e ancora siamo un po’ nel buio, però alcune cose vanno fatte di sicuro. Puoi controllare se almeno le basi ci sono, come la pagina apposita in cui dici come vengono trattati i dati personali degli utenti. Per le line guida ufficiali ti rimando al sito del Garante della Privacy.
  2. Anche per il sito fai attenzione alle date di chiusura dell’attività e specifica bene i giorni e l’orario estivo, se l’hai cambiato. Anche qui l’evasione degli ordini ha bisogno di qualche ritoccata. Sembrano cose scontate ma credimi, ho visto cose…
  3. Fai pulizia. Alcuni post sono vecchi, inutili oppure fatti male? Via, via. Controlla dalle statistiche se ci sono dei post che non interessano a nessuno e valuta se è il caso di eliminarli: così darai più risalto e valore agli altri articoli scritti meglio o più utili.
  4. Puoi aggiornare i post aggiungendo informazioni in più. Puoi usare questi articoli aggiornati da condividere nel periodo estivo perché, anche se sono vecchi, hanno comunque qualcosa di nuovo da dire.
  5. Funziona tutto a livello tecnico? Dai un’occhiata alle pagine, ai link e a tutte le funzionalità del sito. Se c’è qualcosa che non va correggi il sistema oppure aggiorna delle funzioni che avevi lasciato indietro durante i periodi zeppi di lavoro.

 

Verso l’autunno e oltre

Risistemare i social e aggiornare un po’ il sito/blog è solo l’inizio: sono degli interventi molto rapidi che possono darti dei miglioramenti nell’immagine online, ma il bello arriva adesso!

In questo periodo di relativa calma, quando tutti sono in vacanza, puoi dedicarti alla strategia da adottare nei prossimi mesi: puoi pianificare la promozione di nuovi servizi, di nuovi corsi o iniziative, oppure cercare il modo di trovare nuovi clienti (anche se gestire quelli vecchi è più facile).

Per cercare di rinnovare la strategia devi un attimo capire dove ti trovi esattamente, quindi ripensa agli strumenti che hai usato l’anno scorso e cerca di capire quali hanno portato i risultati migliori. Per farlo chiedi direttamente ai clienti come ti hanno conosciuto, vedi se le offerte che hai fatto hanno avuto successo e taglia senza pietà promozioni e mezzi di comunicazione che non ti hanno dato dei riscontri misurabili.

La parola d’ordine è evitare gli sprechi e cercare di usare i mezzi che hai a disposizione nel miglior modo possibile.

Un esempio: hai acquistato il servizio di camion vela per qualche migliaio di euro, facciamo pure per due settimane quasi 1000€ tra parcheggio, tasse e cartellone. Se sei riuscito a capire che solo 1 o 2 persone hanno acquistato i tuoi servizi grazie a questo strumento (magari per una cifra di 50€), forse(!) nei prossimi mesi puoi destinare quei fondi ad altri mezzi.

Pensa a opzioni come la pubblicità online (su Facebook o Google) oppure a delle promozioni esclusive e limitate per i tuoi clienti affezionati. Le promozioni ti costano un po’, ma renderanno felici quelli che già conoscono e che apprezzano i tuoi servizi. Se la tua attività lo permette, puoi anche creare degli eventi e raccogliere i contatti, per poi parlare direttamente via email alle persone interessate.

A questo punto, nella tua strategia puoi valutare il posto che ha la mailing list: i tuoi messaggi “in bottiglia”, anzi in casella email. Pensa a come puoi comunicare in maniera rapida ed efficace con le persone che ti conoscono e che, ancora più importante, sono interessate a quello che fai.

Parlando di strategia è il momento di capire cosa vuoi mantenere cosa vuoi cambiare del tuo piano editoriale, sia sui social che sul blog. Pianifica un nuovo calendario editoriale in linea con la strategia che stai creando mentre i tuoi concorrenti sono al mare con i piedi a mollo. Credi che sarebbe meglio scrivere più articoli per il blog? Pensi che invece dovresti aumentare l’interazione sui social anche a livello di servizio clienti? Oppure pensi che dovresti creare un report per spingere le persone a iscriversi alla tua mailing list?

Lo so, spesso queste decisioni sono difficili da prendere perché vuol dire mettersi in gioco e fare esperimenti, ma credimi: in questo momento storico è l’unica cosa da fare per rimanere in pista! Quindi avanti con la sperimentazione di nuovi mezzi, avanti con l’uso differente di mezzi più datati come ad esempio i volantini (che puoi sempre sfruttare facendo delle offerte tracciabili e a scadenza limitata).

 

Libri sotto l’ombrellone

Più passa il tempo, più studio e più mi rendo conto che non si finisce mai di imparare. Secondo me una delle cose più importanti da fare in questo periodo di caldo tropicale è imparare cose nuove con la scusa di stare in panciolle al fresco del condizionatore.

Basta solo che ti procuri qualche testo di qualità da studiare.

Li vuoi alcuni consigli di lettura? Forse ti aiuteranno ad avere un vantaggio rispetto ai concorrenti che leggono solo gossip… Ecco i miei preferiti! Non pensare che sia una marchetta: non ci guadagno niente a parte il karma positivo per un buon consiglio.

  1. “Focus” di Al RiesFocalizzarsi è l’unica via per la prosperità di un’azienda. Non ti dico altro, leggilo e mi saprai dire. Questo è un testo imperdibile per ogni imprenditore.
  2. “Le 22 immutabili leggi del marketing” di Al Ries e di Jack Trout – Ti aiuterà ad avere le idee un po’ più chiare sui principi fondamentali del marketing (così magari eviterai certi errori catastrofici).
  3. “La pubblicità su Facebook. Solo i numeri che contano” di Alessandro Sportelli – L’orgoglio italico per quanto riguarda la pubblicità su Facebook, e non solo. Molto interessante per capire come muoversi tra la cosiddetta domanda latente e la domanda consapevole: non ti insegna solo come scrivere un annuncio su Facebook, fa molto di più.
  4. “The Ultimate Sales Letter” di Dan S. Kennedy – Questo è in inglese, non si trova in italiano. Te lo consiglio perché ti aprirà un mondo sullo scrivere lettere di vendita cartacee (e digitali) per promuovere la tua azienda e i tuoi prodotti. Fantastico!

Allora, che vuoi fare? Stare semplicemente con i piedi a mollo nell’acqua oppure decidi di darti una mossa mentre i tuoi concorrenti si riposano placidi e sereni?

Certo magari da solo pensi di fare molta più fatica ad affrontare tutti questi argomenti come social, blog, email e molto altro…

Ma a questo c’è una soluzione: contattami e parliamone insieme, in modo da trovare la soluzione più adatta a te e alla tua azienda.

Considera anche che, come freelance e libera professionista, non ho problemi di ferie pianificate in modo rigido. Ho deciso di NON chiudere bottega quando gli altri chiudono, proprio per dare la possibilità a chi vuole approfondire certi argomenti di avere un sostegno prima di ricominciare con produzione/corsi ecc.

Puoi contattarmi tramite un email oppure sui social, come preferisci.

Quest’estate riposati ma non troppo mi raccomando 😉

PS. Non chiudo anche per un motivo personalissimo: le chiusure in Agosto mi stanno particolarmente sulle scatole proprio perché sono nata all’inizio del mese. Sai le difficoltà per trovare una cavolo di pasticceria aperta per festeggiare il compleanno con un vassoio di mignon?

 

Nessun Commento

Lascia un Commento