Libri

Di libri, vacanze e nuove categorie

31/07/2013
Vacanze, mare e letture

C’era bisogno di un post per segnalare l’arrivo di una nuova categoria sul blog?

Forse no, visto che da quando ho iniziato a scrivere sul mio “sito di casa” ho aggiunto categorie in sordina, man mano che mi si presentava l’occasione. Rispetto alle altre sorelline, pianificate dall’inizio,  “Libri” è diversa: mi è venuta in mente questa mattina, mentre dedicavo la prima parte della giornata allo studio.

Il pensiero esatto è stato: “Pofferbacco! Ma io di questo libro devo assolutamente parlare sul blog!” Di quale libro si tratti lo svelerò solo a fine lettura 😛

In realtà, pensando agli ultimi anni, mi sono resa conto di aver letto parecchio su argomenti come Web, scrittura e comunicazione. Spesso sono stata fortunata nel pescare buoni libri e ottimi e-book (questi da quando Kobo è con me), quindi perché non dedicare loro uno spazio?

Oltre a dire la mia sui libri che mi sono piaciuti e che ho trovato utili, mi piacerebbe anche ricevere i tuoi consigli su cosa leggere, sempre su questi temi comunicazional-internettiani: quindi sotto con i suggerimenti! Se ti va puoi segnalarmi dei titoli nei commenti oppure tramite Twitter.

Visto che le vacanze sono vicine (tempo di letture sotto l’ombrellone?) ti auguro di non squagliarti troppo e di ricaricare le batterie.

Se non vuoi perdere per strada nessun post, ti consiglio di seguire Studio Ikebana con il tuo feed reader preferito (il mio è Feedly).

Ci rileggiamo fra un po’! 🙂

 

2 Commenti

  • Rispondi Raffaele 01/08/2013 at 08:53

    Ciao Marina,
    Ti suggerisco il libro Marketing & Web Marketing di Alessandro Mazzù (www.librowebmarketing.it) che ho trovato molto interessante poichè parte da un punto di vista diverso.

    • Rispondi admin 01/08/2013 at 09:02

      Ciao Raffaele, grazie per il suggerimento 🙂
      Ma guarda la coincidenza, la prefazione è di Andrea Pitasi che conosco di persona: è stato uno dei docenti di un corso di alta formazione che ho frequentato… Molto bravo! Però mi piacerebbe sapere qualcosa di più sul punto di vista diverso, e soprattutto perché ti ha colpito.
      Grazie ancora 🙂

    Lascia un Commento